Blog

La Grotta della Poesia.  Tutto sulla piscina naturale piu' bella del mondo

La Grotta della Poesia. Tutto sulla piscina naturale piu' bella del mondo

26.03.2021
 

Nel magico Salento tra spiagge caraibiche, piccoli borghi, masserie e cultura salentina esiste un piccolo angolo di paradiso menzionato persino da National Geographic come luogo da sogno, da non perdere.

 
Inserita nella classifica delle 10 piscine naturali più belle del mondo, la grotta della poesia è stata scoperta nel 1983 dall’archeologo Cosimo Pagliara. È composta da una Grotta della Poesia Grande e una Grotta della Poesia Piccola comunicanti tra loro da un complesso carsico sotterraneo un tempo coperto anche da rocce. Poi il mare impetuoso, gli agenti atmosferici e carsici hanno provocato il crollo della copertura rocciosa dando vita a queste piscine naturali dai colori straordinari, e qui sarà naturale scattare foto da postare su instagram per fare un pò invidia..
 

Grotta della poesia : Origine del nome tra storia e leggenda

Ti starai chiedendo ma perchè si chiama così? Il nome deriva dal greco “posìa” e infatti poesia si traduce con sorgente di acqua dolce  presente qui in passato e poi estinta. Ma si sa c’è sempre una versione più popolare raccontata dagli abitanti del posto... Si narra di una leggenda con protagonista una bellissima principessa che era solita nuotare ed immergersi in queste acque cristalline di mare salentino. Tantissimi poeti e scrittori raggiungevano la grotta per ammirarla lasciandosi ispirare dalla sua grazia ed eleganza per comporre versi e poesie.
Sarà anche un racconto popolare ma sulle rocce interne alla Grotta ci sono incisioni e segni risalenti al II millennio a.C. dedicate a Thaotor Audirahas, divinità legata alla guarigione delle malattie. 
 

Grotta della poesia area archeologica: dove si trova e come arrivare

Grotta della Poesia si trova precisamente a Roca Vecchia, una località marina del Salento nel comune di Melendugno. Rientra nell’area archeologica di Roca, meta amata dagli appassionati di tuffi e da chi desidera viaggiare per scoprire bellezze uniche. 
Dista 20km da Otranto e 25 km da Lecce. Ci si arriva percorrendo le strade provinciali n.136 e n.145. È disponibile anche il bus da Lecce 101  (fermata stazione/camera di commercio) che in nove fermate circa vi porta a Rocca Li Posti, nei pressi del Villaggio Malama: da qui la Grotta dista poco più di 1 km a piedi.
La posizione esatta della Grotta della Poesia su Google maps é questa: 
 
 

Grotta della poesia meteo e periodo ideale per visitarla

Il periodo migliore per visitare la Grotta della Poesia è quello dei mesi di Giugno e Settembre, con temperature meteo meno afose e più piacevoli. In alternativa è preferibile programmare la visita alla Grotta in orari strategici, al mattino presto o al tramonto evitando così le ore di punta dei caotici mesi estivi.
Un tempo ci si poteva divertire coi tuffi da un’altezza di 5 metri, la profondità del fondale è ridotta pertanto non era molto pericoloso, tuttavia recentemente la zona é sottoposta ad una serie di divieti  (come il divieto di balneazione) per proteggere questo autentico gioiello della natura. Insomma guardare ma non toccare!
 

Grotta della poesia e dintorni:

La costa salentina adriatica offre moltissimi altri luoghi di mare come Torre dell’Orso, Pordo Badisco, la Baia dei turchi ad Otranto, Santa Cesarea Terme, Castro marina e più a sud Santa Maria di Leuca dove prenotare un’escursione in barca. Altrimenti nell’entroterra non perderti un tour Lecce, con le sue eleganti chiese barocche e il borgo di Otranto per ammirare i meravigliosi mosaici del XII sec situati all’interno della Cattedrale di Otranto. Se cerchi un itinerario personalizzato ti aiutiamo noi.
 

Grotta della poesia sito archeologico: come si visita

Si può accedere alla Grotta della Poesia via mare e via terra. Nella prima, accompagnati dalle guide esperte si percorre un tunnel subacqueo sotterraneo con maschera e torcia oppure escursioni in kayak; via terra invece si può facilmente raggiungere dalla strada con scarpe comode da scogli. Data la necessità di preservare il più a lungo possibile la bellezza di questo luogo, il comune di Melendugno ha deciso recentemente di contingentare l’ingresso con ticket per evitare il sovraffollamento e di disporre una serie di divieti nell’esclusivo interesse della tutela della falesia e dell’area archeologica. A breve saranno rese note le disposizioni aggiornate e le nuove modalità di booking per l’estate in arrivo, nel frattempo dai un’occhiata a questi pacchetti che includono la visita alla grotta della Poesia e sogna.