Blog

Estate post covid: idee vacanze in Puglia 2020

Estate post covid: idee vacanze in Puglia 2020

11.06.2020

L’incertezza e il desiderio di evadere caratterizzano questa insolita estate 2020 che si avvicina sempre più, aprendo le porte ad un nuovo modo di viaggiare.

Le regole per la tutela della salute e le normative che regolamentano lo svolgersi dei servizi turistici influenzano la scelta della location, del mezzo di trasporto, della struttura ricettiva e di tutto ciò che dovrebbe rendere indimenticabili i nostri giorni di vacanza. Il viaggio tuttavia rappresenta un bisogno: riposarsi, provare qualcosa di diverso, trascorrere del tempo all’aria aperta e sospendere la monotonia è un’esigenza, a maggior ragione dopo una pandemia che ci ha costretti in casa per due mesi e ha riposto nel cassetto i nostri progetti.

Noi italiani, si sa, non ci lasciamo scoraggiare e troviamo una soluzione a tutto, anche ad una vacanza in un momento nel quale distanziamento e mascherina sono i protagonisti, anziché sole, mare e spiagge.
Il turismo lento o di prossimità è la soluzione alla nostra necessità di viaggiare quest’estate. Ma cosa intendiamo con turismo lento? E’ un modo di viaggiare sostenibile che predilige destinazioni vicine, mezzi di trasporto ed esperienze autentiche con impatto limitato.

Il tacco d’Italia corrisponde alle nuove esigenze di viaggio. I parchi, le riserve naturali, le vaste spiagge, le città e i borghi sono i luoghi ideali per trascorrere dei piacevoli giorni in totale sicurezza in compagnia di operatori turistici e locals che contribuiranno a creare ricordi indimenticabili della vacanza in Puglia. Potrete noleggiare bici per tutta la durata del vostro soggiorno pugliese, o fare passeggiate a cavallo, incontrare una guida turistica o ambientale con cui passeggiare ammirando i tesori di questa magnifica regione mantenendo la distanza ed evitando luoghi affollati. Uno sguardo sul web vi darà la possibilità di scegliere la struttura ricettiva che più si avvicina alle vostre esigenze, fra camping, villaggi, Hotel e B&B da nord a sud della regione.

Vi indichiamo di seguito alcuni luoghi da visitare in Puglia durante quest’estate post covid-19.

Partiamo dal nord: il Parco Nazionale del Gargano è il luogo ideale per famiglie, amanti dello sport e della natura. Perché? Le vaste spiagge che caratterizzano la costa di Vieste e Peschici sono perfette per far divertire i bambini, per fare lunghe passeggiate e correre in libertà, rispettando la distanza di sicurezza ed inoltre ospitano scuole di surf, kitesurfing, windsurf e altri sport. Spostandosi nell’entroterra potrete scoprire la Foresta Umbra, un’area naturale protetta, divenuta Patrimonio UNESCO nel 2017, nella quale ci sono dei sentieri per passeggiare, fare trekking ed escursioni private. Inoltre potrete visitare Monte Sant’Angelo, un affascinante borgo arroccato sul punto più alto del Gargano, in compagnia di una guida turistica esperta che vi mostrerà il suggestivo santuario rupestre dedicato a San Michele Arcangelo e gli angoli più caratteristici del suo centro storico medievale. https://www.turistinpuglia.it/it/scheda-tour/14/visitare-monte-santangelo-in-1-giorno-con-il-walking-tour

Ci spostiamo ora nella zona della Puglia Imperiale, a nord di Bari. Questa parte della Puglia poco conosciuta e poco frequentata dai turisti, conserva tesori storici e artistici, in grado di stupire i visitatori con la loro maestosa bellezza. Parliamo delle Cattedrali in stile romanico Pugliese, dei castelli Federiciani e dei centri storici. Volete sapere dove andare e cosa visitare nella Puglia Imperiale? Bene! Partiamo da Trani, la “perla del mar adriatico”, una città accogliente e sorprendentemente elegante. Qui potrete visitare il centro storico a bordo di una bici-risciò in compagnia di una guida che pedalerà dal castello svevo alla cattedrale sul mare, dal caratteristico quartiere ebraico al porto, spiegandovi la storia di questi luoghi così affascinanti. Un’esperienza divertente, rilassante, ecologica e accessibile! https://www.turistinpuglia.it/it/scheda-tour/127/tour-di-trani-in-risci

Percorrendo pochi km, troviamo Bisceglie, una cittadina, anch’essa sul mare, con una lunga tradizione e cultura peschereccia che continua tutt’oggi a persistere grazie ai pescatori. Qui, a bordo di un “gozzo”, la barca tipica della pesca, potrete conoscere gli aspetti più curiosi di questa tradizione, in compagnia dei pescatori locali, mentre visiterete il museo galleggiante nel porto. https://www.turistinpuglia.it/it/scheda-tour/115/visita-al-museo-galleggiante-di-bisceglie-e-giro-in-gozzo
Per un’esperienza romantica e fuori dagli schemi ti consigliamo di dormire in un Caicco nel porto di Bisceglie, per condividere con la tua dolce metà due giorni meravigliosi lasciandoti coccolare dal mare sotto il cielo stellato. https://www.turistinpuglia.it/it/scheda-tour/200/dormire-in-caicco-a-bisceglie-per-coppie-e-famiglie

A proposito di Cattedrali, Castelli e centri storici, vi consigliamo di visitare Ruvo di Puglia, Bitonto, Barletta, Altamura e Gravina in Puglia: Vi sembrerà di fare un tuffo nel passato fra chiese rupestri, percorsi sotterranei, vicoli e cattedrali di straordinaria bellezza. Ad Altamura si trova l’unica cattedrale costruita dall’Imperatore Federico II, con uno dei portali più belli della regione. A pochi passi da questo monumento potrete assaggiare il pane di Altamura DOP in un forno del 1400. https://www.turistinpuglia.it/it/scheda-tour/6/visitare-altamura-in-1-giorno-con-il-walking-tour
Usciamo dalla regione per entrare solo per un po’ in Basilicata per la visita di uno dei luoghi più affascinanti d’Italia: Matera, sito UNESCO dal 1996. Il tramonto è il momento migliore per visitare i Sassi, passeggiando fra le stradine illuminate, fra chiese rupestri e case-grotta. https://www.turistinpuglia.it/it/scheda-tour/126/visita-guidata-di-matera-al-tramonto-

Nell’entroterra, immerso nella vegetazione mediterranea, posto su un colle che domina tutto il territorio circostante, si trova il famoso castello ottagonale: il Castel del Monte. E’ uno dei luoghi più misteriosi dell’Italia meridionale, famoso per la sua unica forma, intorno alla quale girano diverse leggende. La fortezza fu costruita per volere dell’Imperatore Svevo Federico II nel 1240. Una visita con una guida turistica vi svelerà la storia del luogo, i possibili utilizzi in epoca medievale e alcuni aneddoti sulla vita dell’uomo straordinario e lungimirante che lo commissionò. https://www.turistinpuglia.it/it/scheda-tour/16/walking-tour-al-castel-del-monte

Una tappa da non perdere è Bari, capoluogo della Puglia che conserva uno dei luoghi più autentici, chiamato dai suoi abitanti “Bari vecchia”. Si tratta del borgo antico, un luogo dove folklore e tradizione si tramandano da secoli fra i vicoli. Al suo interno sorge la Basilica di San Nicola, un esempio di architettura romanica pugliese che ogni anno attira turisti e pellegrini da ogni dove. Passeggiare fra le stradine di Bari vecchia significa respirare le tradizioni quotidiane dei suoi abitanti: le signore preparano la pasta sull’uscio delle proprie case e amano scambiare qualche chiacchiera con i visitatori; i “fruttivendoli” annunciano a gran voce le verdure raccolte e offrono un frutto; i bambini giocano a palla in strada. La visita guidata al tramonto vi svelerà Bari vecchia in tutto il suo fascino, degustando lo street food tipico barese a base di focaccia, “sgagliozze” e “popizze”. https://www.turistinpuglia.it/it/scheda-tour/7/visitare-bari-in-1-giorno-con-il-walking-tour

Amate la musica italiana e volete “voooolaaaareee nel blu dipinto di blu”? Allora proseguite con noi lungo la costa fino ad arrivare a Polignano a mare, città natale di Domenico Modugno, la voce della Puglia! Perdetevi fra i vicoli del centro storico, ammirate il panorama dalle sue terrazze sul mare, respirate il profumo del mare e ascoltate il suono delle onde che si infrangono sulla roccia. https://www.turistinpuglia.it/it/scheda-tour/20/visitare-polignano-a-mare-in-un-giorno-walking-tour

Poco più a sud si trova Alberobello, un’altra tappa imperdibile durante un viaggio in Puglia, soprattutto se viaggi in compagnia di bambini. Si trova nel cuore della Valle d’Itria, anche detta Valle dei trulli, per l’alta concentrazione di queste architetture rurali in pietra che ne caratterizzano il paesaggio. Passeggiare nel suo centro storico è come immergersi in una fiaba senza tempo, la cui magia avvolge e rimane impressa per sempre. I due quartieri o rioni storici della città conservano Trulli antichi ancora oggi abitanti, botteghe e negozietti tipici dove acquistare souvenir e assaggiare i prodotti tipici della zona. https://www.turistinpuglia.it/it/scheda-tour/4/visitare-alberobello-e-i-trulli-in-un-giorno-con-un-walking-tour

Percorriamo ancora qualche km a sud per raggiungere il Salento e la sua città: Lecce, una città elegante e raffinata, un vero e proprio paradiso per gli amanti dell’arte e dell’architettura. E’ considerata la città barocca del Sud Italia, poiché custodisce numerosi monumenti all’interno del suo centro storico, che la rendono un vero museo a cielo aperto. Le facciate dei palazzi e delle chiese e i balconi delle case private sono decorate con dettagli di arte barocca che qui assume una connotazione locale, “Barocco leccese”, che si distingue per la pietra locale utilizzata, anziché stucchi e marmi. Ma il barocco non è l’unica attrattiva di Lecce. Infatti la città conserva numerose testimonianze storiche, quali l’anfiteatro romano, il quartiere ebraico, il Castello di Carlo V e molte altre perle che vi lasceranno a bocca aperta! https://www.turistinpuglia.it/it/scheda-tour/11/visitare-lecce-in-un-giorno-walking-tour-nella-citt-barocca

Fra i borghi più belli del Salento ci sono Otranto e Gallipoli. Otranto è uno dei borghi più belli d’Italia, un riconoscimento importante riservato ai piccoli centri che si distinguono per autenticità e unicità storica e artistica. Il borgo è affacciato sul mare cristallino del Salento ed è caratterizzato da agglomerati di casette bianche che formano vicoli stretti decorati da fiori tutto l’anno. Il castello aragonese, realizzato alla fine del XVI sec, domina Otranto con la sua imponente architettura. La Cattedrale dell’Annunciazione ospita al suo interno uno dei mosaici più preziosi e antichi, che rappresenta l’albero della vita. Per una piacevole nuotata esci dalla città e raggiungi dopo pochi km Porto Badisco, un’affascinante caletta naturale rocciosa ricca di vegetazione, con un mare così limpido che sarà difficile resistere dal tuffarsi! https://www.turistinpuglia.it/it/scheda-tour/165/walking-tour-a-otranto
Gallipoli è la meta balneare salentina preferita dai giovani, ma non meno importante è il suo antico centro storico nel quale potrete vedere la fontana greca, probabilmente la più antica d'Italia, costruita nel III secolo. A. C., antiche chiese barocche e vicoli caratteristici. https://www.turistinpuglia.it/it/scheda-tour/166/walking-tour-a-gallipoli

Per finire in bellezza, potrete trascorrere l’ultima parte della giornata a Santa Maria di Leuca per ammirare il tramonto. Santa Maria di Leuca è situato nel punto più a sud della Puglia, dove si incontrano il Mar Adriatico e il Mar Ionio. La costa frastagliata dà vita a numerose grotte naturali da ammirare durante un giro in barca. La piazza del Santuario, dove è collocato il faro, si affaccia sul mare ed è da qui che si possono ammirare i tramonti più belli della regione, mentre il sole sprofonda negli abissi, il cielo si colora di sfumature incredibili che lasciano spazio alla fantasia e al romanticismo.


Consulta il link di seguito e trova il viaggio adatto a te:
https://www.turistinpuglia.it/it/i-tour/13/single-coppie-e-famiglie-pacchetti-e-vacanze

BUON VIAGGIO!