La Petresciata: la tradizione dei confetti di Andria

Nel periodo di Carnevale, ad Andria, si rivive una tradizione antichissima che ha come protagonisti i coloratissimi confetti chiamati Tenerelli. La leggenda narra che in questo periodo dell’anno il futuro sposo, accompagnato dalla famiglia si recava presso l’abitazione della futura sposa portando in dono proprio i confetti, in particolare quelli al gusto rosolio. Più i confetti erano buoni, colorati e soprattutto in una scatola grande e più la sposa era gradita alla suocera.

Il significato di questa antica tradizione dei confetti di Andria, chiamata La Petresciata, era ben preciso: veniva fatta in casa della promessa sposa per augurare fecondità alla coppia. I coloratissimi confetti Tenerelli sono considerati ancora oggi simbolo di fertilità e buon auspicio, il cuore dolcissimo e tenerissimo racchiuso dallo zucchero è metafora del seme dell’amore pronto a dare i suoi frutti durante il matrimonio!

La Petresciata però non era legata solo ai futuri sposi. Durante il periodo del carnevale, gruppi di figuranti mascherati lanciavano per le strade principali della città i confetti chiamati in dialetto andriese “cocchele” o “diavolini”. In questo caso però non erano tenerelli, al contrario, erano duri e di dimensioni notevoli, infatti il più delle volte causavano danni alle abitazioni e ai passanti. Oggi, questa tipologia di confetti non è più prodotta e il lancio degli stessi nei giorni del Carnevale è stato vietato già più di dieci anni fa con un’ordinanza perché considerato molto pericoloso.

I protagonisti dell’antica tradizione de La Petresciata sono prodotti dal 1894 dall’azienda andriese Mucci famosa in tutto il mondo per la produzione dei suoi Tenerelli. Alla frutta, al marzapane, al vino, con frutta candita o tradizionali con mandorla o nocciola, sono davvero tanti i gusti che vengono prodotti. Per scoprire il mondo zuccherato di Mucci, è possibile visitare il Museo del Confetto in via del Museo 12 ad Andria, nel cuore del centro storico e magari perché no, per amore, acquistare i confetti per la futura sposa rievocando così la tradizione de La Petresciata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *