Un mare d’aMARE: viaggio lungo le coste della Puglia – Parte 1

È impossibile parlare delle bellezze della Puglia senza fare riferimento alle sue coste e al mare cristallino che le accarezza.

Bagnata dal mar Adriatico sul versante orientale e dal mar Ionio su quello occidentale, la Puglia risulta essere la regione con la maggiore estensione costiera tra quelle dell’Italia continentale. La sua costa, quindi, è estremamente variegata e molteplici sono i suoi paesaggi.

Provate ad immaginarvi mentre i vostri occhi osservano estasiati dal vivo le località che stiamo per mostrarvi, guidandovi in un viaggio virtuale da sud a nord – suddiviso in due parti – lungo i quasi 860 chilometri di costa (comprese le Isole Tremiti) di questa terra protesa nelle acque turchesi del Mediterraneo.

Ricorda che questo è un articolo in due parti sulle spiagge più belle della Puglia, trovi qui la seconda parte.

1 – Spiagge in provincia di Taranto

Litoranea tarantina (© www.tarantomagna.it)

Percorrendo l’intera costa pugliese, partiamo dal confine a sud con la Basilicata, qui dove il mar Ionio offre ai visitatori veri e propri spettacoli naturali.

Siamo nel litorale del Golfo di Taranto, da molti paragonato ad un paradiso tropicale per le sue acque limpide e le sue spiagge di sabbia chiara e finissima, incorniciate da splendide pinete.

Partendo da Ginosa Marina, si giunge a Taranto con il suo porto e il suo lungomare, proseguendo poi lungo una litoranea che, in un susseguirsi di spiagge libere e stabilimenti balneari, vanta alcune tra le mete turistiche più suggestive e più frequentate della costa pugliese: Pulsano, Campomarino, San Pietro in Bevagna.

2 – Spiagge in provincia di Lecce

 

Scopri la nostra visita guidata della città di Santa Maria di Leuca e la nostra gita in barca

 

In corrispondenza del punto più a sud del tacco d’Italia, dove mar Ionio e mar Adriatico si incontrano in un abbraccio dalle sfumature turchesi e dove impervie pareti di roccia si innalzano alte sul mare, sorge Santa Maria di Leuca.

Denominata in antichità De Finibus Terrae, poiché considerata l’estremo lembo terrestre, in tutto il suo fulgido splendore si mostrava alle navi greche che l’ammiravano da lontano: da qui il nome Leukos con cui i greci celebravano la città bianca e splendente che riflette la luce del mare e della terra su cui si erge bella e incantata.

Santa Maria di Leuca è una delle numerose perle che adornano la fascia costiera del Salento insieme ad altre località quali Porto Cesareo, Gallipoli, Castro, Santa Cesarea Terme, Torre dell’Orso, San Foca: è una danza alternata di tratti sabbiosi infrastrutturati e litorali rocciosi incontaminati quella che si compie in questa parte di costa pugliese bagnata da acque caraibiche.

3 – Spiagge in provincia di Brindisi

Riserva naturale di Torre Guaceto
Riserva naturale di Torre Guaceto (© www.anticaaia.it)

È l’Adriatico a bagnare il litorale di Brindisi costellato di calette sabbiose e scogliere. Lungo la dorata costa brindisina spiccano Ostuni, con le sue dune naturali immerse nel verde e il suo mare chiaro, e la Riserva Naturale di Torre Guaceto, un’area marina protetta che si irradia per circa 1000 ettari e in cui, attorno ad una torre cinquecentesca, sorgono boschi, spiagge, cordoni dunali, paludi e piccoli corsi d’acqua.

Cuore leggero, occhiali da sole e abiti freschi: ecco tutto ciò che dovete portare in valigia con voi.

E ricordatevi… il viaggio lungo le coste della Puglia è solo all’inizio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *